Proprio come in un film, esiste un bar che non è propriamente accessibile a tutti. Ma questo lo rende ancora più appetibile a tutti. Si chiama 1930, vediamo ne alcuni dettagli. Se riesci a sperimentarlo anche una sola volta nella vita potresti essere invidiato da tutti, avere questa esperienza è davvero molto raro, ma noi ti auguriamo di poterla fare e magari anche ripeterla.

Il misterioso cocktail bar degli anni ’30 è infatti sulla bocca di tutti, pochi conoscono la sua ubicazione e, addirittura, chi lo sa, probabilmente non è in grado di accedervi. Il 1930 vuole ricordare lo speakeasy del genere , luogo in voga durante il proibizionismo americano. Niente di questo locale è lasciato al caso, anche il nome, 1930, ha un piccolo suggerimento su dove si troverebbe. O forse no?!

ragazza che guarda mappa

In effetti, per lasciarsi trasportare da questo meraviglioso locale, l’unico modo è avere la carta di invito, una sorta di carta Pokémon versione per adulti. E no, non puoi effettuare cambi: è nominativo e deve essere consegnato personalmente dal proprietario.

L’unico modo per entrare è quindi o fare amicizia con i pochi fortunati che lo possiedono, oppure riuscire a conquistare i possessori del 1930 con la tua simpatia, sono gli stessi del Mag Caffè sui Navigli. Ma non è tutto.

Se mai ricevi l’invito o la carta magica, la prima volta che entri nel luogo indicato, potresti avere un primo momento di delusione: vedendo un luogo anonimo, ma non spaventarti se farai il segnale verrai condotto nel luogo giusto.