Mulhouse

Nel nostro ultimo articolo, abbiamo scritto di Philippe Daverio, come avete potuto leggere, il celebre artista era nato a Mulhouse, quindi abbiamo deciso di approfondire la conoscenza di questa deliziosa città francese.

Mulhouse si trova nella parte est della Francia e conta ad oggi quasi 110 mila abitanti, questa città si colloca nel dipartimento dell’Alto Reno.

Rispolveriamo insieme un po’ il libro di storia e soprattutto la battaglia che vide coinvolto Gaio Giulio Cesare ed il germano Ariovisto.

Quella battaglia, per la conquista della Gallia, si svolse nel 58 a.C., nella pianura che era compresa tra il fiume Ill ed i Vosgi, una catena montuosa nella parte nord-occidentale dell’Europa.

Ebbene, la città Mulhouse si sviluppò da due nuclei ben distinti, uno appartenente ai Vescovi di Strasburgo (città della Francia orientale) e, l’altro nucleo, formato dagli Hohenstaufen, una famiglia nobile originaria della Svevia (attuale Germania).

Quando i cittadini, nel 1223, distrussero il grande castello del Vescovo, Mulhouse divenne la città libera dell’Impero, di fatti è nota come la Repubblica di Mulhouse.

Mulhouse

Dopo svariati eventi storici, come ad esempio quello del 1515 in cui si dovette associare alla Confederazione Svizzera, a causa della minaccia degli Asburgo.

Nel 1871, dopo che ci fù la guerra Franco-Prussiana, venne incorporata, insieme a tutta l’Alsazia, nel Reich tedesco ma, dopo la sconfitta della Germania, ritornò alla sua originaria Francia.

In questa bellissima cittadina francese possiamo trovare svariati monumenti e luoghi da visitare, come ad esempio:

  • La “Città del treno”,
  • La “Città dell’automobile – Museo nazionale”,
  • Il Museo di belle arti,
  • La Casa della ceramica,
  • Il municipio con il suo stile rinascimentale,
  • Il tempio di Santo Stefano,
  • Il Museo Electropolis – L’avventura dell’elettricità.

Vi consigliamo di visitarla in questo mese di Settembre in cui potrete trovare un clima mite e giornate soleggiate, in questo modo riuscirete a godervi appieno le vostre giornate.

Speriamo di avervi fatto scoprire un nuovo luogo da amare, non ci resta che augurarvi Buon Viaggio!