Le pagine di cronaca documentano, sempre più spesso, violenze perpetrate in danno alle donne.

Dopo l’episodio di Catania dell’aggressione alla guardia medica di turno, un altro episodio di violenza è avvenuto in Sicilia, stavolta a Palermo, dove un famoso ginecologo ha violentato la sua paziente, una giovane immigrata tunisina.

La vittima non ha presentato subito la denuncia perchè ha preferito fissare un secondo appuntamento con il medico per filmare un’eventuale nuova violenza e disporre quindi di prove schiaccianti. E’ riuscita nel suo intento ed il ginecologo è stato incastrato.

L’azienda sanitaria per cui lavora il medico per il momento non si è espressa in merito all’accaduto ma si è affidata ai suoi legali. Gli episodi di violenza vanno sempre denunciati, ovunque avvengano: in famiglia, in ambiente lavorativo o in ogni altro contesto.

GUARDA ANCHE

L’esperto risponde – Puntata 12 luglio

L'Avvocato Missiaggia, presidente di Studiodonne, ci parlerà del progetto #perteuomo, attivato dalla onlus Studiodonne: quali sono le soluzioni in caso di uomini violenti?...

L’esperto risponde – Puntata 5 Luglio

Oggi l'Avvocato Missiaggia, presidente di Studiodonne, ci parlerà del progetto #perteuomo, attivato dalla onlus Studiodonne, rivolto a tutti gli uomini che, anche una sola volta nella vita, abbiano aggredito una donna fisicamente o...