Controllare i dispositivi elettronici mentre si mangia pare che influenzi le scelte a tavola mentre si mangia.
Usare il cellulare a tavola per controllare tutti i social network e rispondere ai messaggi oltre a risultare poco garbato comporta anche un grave effetto: secondo la scienza, fa ingrassare.
Si è potuta trarre questa conclusione attraverso vari studi comportamentali e sociologici che negli ultimi anni hanno indagato la relazione tra utilizzo dei smartphone e peso corporeo.
Il primo motivo è che prestando poca attenzione al cibo che si ha davanti si rischia di mangiare più del necessario proprio perché non si ha la percezione del cibo e delle quantità che si ingeriscono, che spesso e volentieri vanno oltre il necessario.



 

La seconda ragione è che questo habit causerebbe un aumento dell’apporto calorico e del consumo di cibi grassi in particolare modo. A scoprirlo è stato uno studio condotto su 60 persone dalla Federal University di Lavras e dall’University Medical Center di Utrecht.
Il terzo e ultimo motivo è che controllare continuamente lo smartphone non permette al cervello di rilassarsi, e di conseguenza aumenta la produzione di cortisolo che stimola l’appetito.