fbpx

 

I 50 anni, soprattutto per le donne, sono un’età particolare della vita in cui si va incontro alla menopausa, con tutti i relativi cambiamenti dal punto di vista fisiologico, psicologico, di ruolo ed anche relazionali.

Dal punto di vista fisico, l’aspetto più evidente di questa fase della vita è la cessazione del ciclo ovarico, che produce, da una parte, un calo del desiderio, e, dall’altra, l’atrofia vulvo vaginale, disturbo che comporta una secchezza a livello vaginale e quindi dolore durante i rapporti sessuali.

Questi squilibri ormonali hanno una ricaduta su altri aspetti: tono dell’umore (la donna si sente più stanca, più depressa), problemi di insonnia, vampate, ed una serie di sintomi che purtroppo hanno un impatto negativo sulla qualità della vita e potrebbero comportare, in alcuni casi, anche un ritiro dalla sessualità.

Importante è parlare di questi cambiamenti col proprio ginecologo o specialista di fiducia, in modo da trovare insieme delle soluzioni, anche farmacologiche, per vivere bene questa fase della vita

  1. Radio Antenna1