Ammettere un ritocchino estetico non è più tabù. Dal Focus Group “Express Your-Self”, che ha coinvolto un campione di 100 donne dai 18 ai 60 anni, è emerso che la ricerca di un trattamento anti-age non è più visto come un’astuzia da nascondere, soprattutto se ci sono di mezzo il lavoro e la carriera.
Secondo la ricerca, la tossina botulinica ed il filler sono gli interventi che una signora su 6 sceglie senza farne mistero con amiche o conoscenti.

Si tratta di interventi che consentono un look estremamente naturale in totale sicurezza, con un investimento di tempo pari ad una pausa pranzo. L’obiettivo non è ringiovanire artificiosamente “ma mantenere il fascino negli anni”.

Nonostante la crisi economica degli ultimi anni, il settore della medicina estetica non ha incontrato crisi perchè il 67% del campione intervistato punta all`aspetto esteriore per creare maggior impatto nel mondo del lavoro.

GUARDA ANCHE

Daddy Makeover

  Si chiama "Daddy Makeover" l’ultima tendenza nel campo della bellezza maschile: arriva dai Paesi anglosassoni e coinvolge sempre più uomini intorno ai quarant’anni, di solito sposati e padri, che decidono di sottoporsi ad un restyling per correggere i cedimenti di...

Ritocco post divorzio

  Dai dati di società internazionali di chirurgia estetica emerge che un quarto dei pazienti che hanno consultato un chirurgo estetico sono dei neodivorziati: le donne considerano questo passo l'inizio di una nuova vita; gli uomini desiderano una 'remise en forme' con...

Chirurgia estetica e teenagers

      In Gran Bretagna un report della fondazione Nuffield Council on Bioethics ha puntato il dito contro alcuni giochi on line, chiedendone la rimozione da internet. Si tratta di app come Plastic Surgery Princess e Little Skin Doctor, che si rivolgono a bambini dai 9...