E’ importante riuscire a mantenere un rapporto equilibrato con l’ex, non solo per l’evidente coinvolgimento dei figli (se ce ne sono), ma anche perché non si può rinnegare il passato; sarebbe come ammettere di aver fatto delle scelte sbagliate nella vita e questo tipo di pensiero, anche se inconscio, sarebbe tossico e farebbe male.

L’atteggiamento più opportuno, in questi casi, è l’onestà con se stessi: capire quali sono i motivi che hanno portato un giorno a scegliere proprio quella persona ed individuare il momento in cui si sono prese strade diverse.

Un’analisi di questo tipo dà indicazioni su cosa è successo, prima, durante e dopo, e questo serve per assumersi la propria parte di responsabilità, elemento fondamentale per mantenere un buon rapporto anche dopo la separazione.

Se si capisce di aver partecipato attivamente sia all’inizio che alla fine della storia, allora si è più motivati a trovare un punto di incontro, soprattutto se sono coinvolte altre persone (figli, famiglia, amici).

Nella separazione anche gli amici giocano un ruolo importante.

Capita spesso che, in seguito alla separazione, ci si senta ancora più soli per via degli schieramenti volontari o involontari degli amici che non sanno come comportarsi.

Per rimanere in buoni rapporti bisognerebbe fare in modo che la stessa rete sociale a cui si è appartenuti come coppia rimanga identica dopo la separazione.

 

 

GUARDA ANCHE

Infertilità maschile

Oggi nella rubrica Vediamocichiara parliamo di infertilità maschile, come prevenirla e quali sono le cause più frequenti, ospite con noi oggi il Dottor Massimo Danti.

L’innamoramento

Oggi parliamo dell'innamoramento. Perchè ci innamoriamo proprio di lui o proprio di lei? e come nasce il desiderio verso una determinata persona.

Infertilità

Oggi nella Rubrica di Vediamocichiara parliamo di infertilità, quali sono le cause principali e quali terapie ci sono. 

  1. Radio Antenna1