La blefaroplastica è un intervento rivolto a quei pazienti che, per età o per genetica, hanno palpebre con pelle in esubero e/o borse di grasso.

I pazienti che richiedono quest’intervento non sopportano più di vedersi con uno sguardo stanco ed appesantito e desiderano un aspetto più fresco e giovane.

Spesso la blefaroplastica è associata ad altri interventi, come il Lifting del Viso o la Rino-settoplastica.

In  sede di visita il chirurgo valuterà l’inestetismo da correggere, esaminerà le palpebre superiori e/o inferiori, pianificando l’intervento in base all’eccesso di pelle e/o di borse grassose da rimuovere.

Per la palpebra superiore l’intervento prevede la rimozione delle borse grassose e della pelle in eccesso; la cicatrice dell’intervento si nasconderà nella piega della palpebra.

Per quel che riguarda la palpebra inferiore l’intervento prevede, invece, un’incisione sotto le ciglia, che permette l’asportazione delle borse di grasso e della pelle in eccesso derivante dalla loro rimozione. Spesso tale procedura è associata ad interventi come Lifting del viso e Rino-settoplastica.

L’intervento di blefaroplastica non altera lo sguardo se si interviene solo su pelle e borse grassose; per alterare lo sguardo, a tale intervento deve essere associata una cantopessi (intervento sull’angolo dell’occhio) o il lifting del sopracciglio.

  1. Radio Antenna1