La preferenza sessuale comprende le pratiche sessuali, come si indirizza il desiderio e verso quali esercizi. Le pratiche sessuali devono essere consensuali e finalizzate al piacere, soprattutto quando avvengono all’interno di una relazione paritaria; ci dev’essere il rispetto reciproco e verso la propria persona.

Anche se spesso si usano come sinonimi, occorre fare distinzione tra “preferenza sessuale” ed “orientamento sessuale”: per preferenza s’intende la fluidità del desiderio e come si indirizza, mentre per orientamento s’intende l’attrazione sessuale.

L’orientamento sessuale si può manifestare verso l’altro sesso (eterosessualità), verso il proprio sesso (omosessualità) o verso entrambi i sessi (bisessualità). L’età in cui si manifesta l’orientamento sessuale è prima dell’adolescenza.

  1. Radio Antenna1