Per orgasmo si intende una fase della risposta sessuale che coincide con delle contrazioni involontarie ritmiche a livello dell’utero e a livello della vagina; si verificano da 4 a 12 ritmi di contrazioni, con un intervallo che è fisso di 0.8 secondi.

Il cervello recepisce le contrazioni come piacevoli.

L’orgasmo è un atto riflesso, involontario. Non c’è differenza tra orgasmo clitorideo e vaginale perchè le contrazioni sono identiche, indipendentemente dalla fonte da cui parte la stimolazione.

Studi scientifici recenti (degli ultimi 10 anni) hanno individuato il cosiddetto “punto G”, una zona all’interno della vagina, a pochi centimetri sulla parete anteriore della vagina, che, se stimolata, innesca delle sensazioni piacevoli.

L’orgasmo dovrebbe essere reciproco in una coppia ed è difficile che avvenga simultaneamente.

GUARDA ANCHE

Quante volte?

La puntata di oggi è piccante e riguarda la frequenza dei rapporti sessuali nelle coppie. Quante volte? La risposta ce la fornisce l'ospite di Vediamoci Chiara, la dott.ssa Patrizia Pezzella, sessuologa , la quale ci rassicura sul fatto che non esiste un numero...

Monogamia e Poliamori

 Nella consueta rubrica Vediamoci Chiara siamo oggi in compagnia della dott.ssa Pezzella Sessuologa e Psicologa del portale Vediamoci Chiara, il tema di oggi tratta la differenza tra Monogamia e il Poliamore, la prima che è la relazione sentimentale ed erotica che si...

Vengo prima io

 Nella rubrica di oggi vediamoci chiara ospita la prof. Roberta Rossi che presenta una iniziativa dedicata alle donne “Vengo prima io” un progetto dal titolo  allusivo che tratta il tema della sessualità in generale  e del piacere  femminile in particolare. Il...

  1. Radio Antenna1