“Ok, boomer” è il celebre e recentissimo meme polemico, ironico e sarcastico dei membri della Generazione Zeta, tutti coloro che sono nati tra la seconda metà degli anni novanta e la fine dei duemila, in risposta ai baby boomer, ossia coloro che invece sono nati tra la metà degli anni quaranta e sessanta che hanno vissuto il boom economico post Seconda Guerra Mondiale.
L’espressione nasce con l’esigenza di mettere a tacere e zittire coloro ritenuti responsabili, con i loro comportamenti e i loro stili di vita, della crisi finanziaria e climatica.



 

La Fox, prendendo la palla al balzo, avrebbe intenzione di realizzare uno show intitolato “Ok, boomer” sfruttando la sonorità del modo di dire.
La notizia è stata data da Stuart Heritage, giornalista del rinomato Guardian, il quale ha scritto: “La rete non ha le idee chiare sul tipo di programma. E questo è preoccupante, poiché gli show generati dalle mode di internet sono noti per non essere molto longevi.”
Secondo Heritage “Ok, Boomer” potrebbe diventare una sitcom, che vedrebbe come protagonista l’incapace sessantaduenne Jonathan Boomer costretto per ragioni inspiegabili a vendere la propria casa e a trasferirsi in una confraternita universitaria.