Molte forme lievi o moderate di questa malattia genetica, che compromette la salute dei motoneuroni, le cellule che regolano l’attività dei nostri muscoli, e che fa perdere progressivamente la forza muscolare e il movimento, sono però ancora segnalate tardivamente.

Se è vero infatti che con la SMA si nasce, è tuttavia anche vero che la malattia può manifestarsi in età adulta per esempio con una regressione delle proprie funzioni motorie. Fondamentale è pertanto riconoscere tempestivamente i sintomi spia del suo esordio nei bambini come negli adulti. Il fattore tempo è infatti essenziale per un’efficiente presa in carico e per avviare un corretto percorso terapeutico che dia la massima efficacia possibile.

Centri specializzati del Lazio sono attrezzati per formulare una diagnosi precoce con una visita specialistica e un test di genetica molecolare.

Un emozionante podcast di 14 puntate è stato inoltre realizzato per far conoscere a tutti la malattia. Ascoltabile da Spotify, Google podcast, Apple podcast e care.togetherinsma.it, dà voce al libro di favole intitolato “Lupo racconta la SMA” e illustrato dall’Istituto Europeo di Design che – grazie al successo ricevuto – è stato protagonista di un progetto multicanale:

dal formato cartaceo si è passati all’ebook scaricabile gratuitamente dai siti feltrinelli.it e mondadoristore.it, per arrivare alla
versione audio di oggi.

In allegato le immagini di copertura e l’intervista audio e audio – video a:
– d.ssa Cristina Sancricca, responsabile dell’Unità Operativa Adulti della Fondazione UILDM Lazio (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare del Lazio)

Intervista d.ssa Cristina Sancricca  https://file.ac/7CVwBv15PIg/

Immagini di copertura https://file.ac/_HvNtNZ3rGk/

 Immagini “Lupo racconta la SMA”  https://file.ac/8QCWIiMPA0g/

Manuela Campanelli