Entro l’anno 2067, la Terra sarà devastata dai cambiamenti climatici e l’umanità sarà costretta a vivere con l’ossigeno artificiale.