Taylor Swift e Billie Eilish hanno vinto i trofei del Grammy Award domenica, ma Beyoncé è stata la grande vincitrice di una notte storica caratterizzata da numerose vittorie per le donne.

I quattro Grammy vinti da Beyoncé – due dei quali condivisi con il vincitore del premio per il miglior nuovo artista, Megan Thee Stallion – hanno aumentato il numero di premi nella sua carriera a 28, superando il precedente record di un’artista donna nei Grammy, stabilito della cantante bluegrass Alison Krauss.

“Folklore”, il record inaspettato di Swift registrato durante i blocchi del coronavirus, è stato scelto come album dell’anno e ha reso la cantante 31enne la prima donna a portare a casa il premio tre volte.

In una cerimonia a distanza sociale che ha visto partecipazioni live e preregistrate, i compositori di “I Can’t Breathe”, dell’artista R&B HER, sono stati premiati per la canzone dell’anno.

È stato composto in reazione alle proteste del movimento Black Lives Matter, che ha scosso gli Stati Uniti la scorsa estate dopo la morte di George Floyd sotto la custodia della polizia.

La cultura nera è stata celebrata anche nel singolo “Black Parade” di Beyoncé, che è stato scelto come la migliore performance R&B.

“È un momento molto difficile”, ha detto Beyoncé, riflettendo sulla resa dei conti culturale sul razzismo negli Stati Uniti.

“Volevo esaltare, incoraggiare, celebrare tutte le bellissime regine e re neri che continuano a ispirarmi e ispirarmi in tutto il mondo”, ha aggiunto.

Megan Thee Stallion, 26 anni, nota per aver difeso l’emancipazione femminile, ha ottenuto altri due trofei per il suo singolo “Savage”, una partnership con Beyoncé.

La ballata “Everything I Wanted” di Eilish ha vinto come registrazione dell’anno, e l’artista diciannovenne è stata anche premiata per la title track del prossimo film di James Bond, “007 – No Time to Die”.

La cerimonia mirava anche a lasciarsi alle spalle gli effetti devastanti della pandemia di coronavirus sul settore della musica dal vivo, compresa la cancellazione di festival, tour e spettacoli.

Le voci dal vivo e preregistrate includevano nomi come Dua Lipa, Taylor Swift, Post Malone, DaBaby, Black Pumas e Mickey Guyton. Cardi B e Megan si sono uniti alla presentazione del loro successo estivo “WAP”, uno dei momenti più audaci della serata.