A Londra è morta a 46 anni Dolores O’Riorda, nota per essere stata la cantante dei Cranberries, che ha ottenuto un grande successo in tutto il mondo negli anni Novanta. La notizia è stata confermata dal suo agente, che ha parlato di morte improvvisa e ha detto che era a Londra per una «breve sessione di registrazione».

Nata a Limerick nel 1971, O’Riordan era divenuta nel 1990 la voce del gruppo cittadino The Cranberry Saw Us.

Cambiato il nome in The Cranberries, si fecero notare e riuscirono a pubblicare nel 1993 il primo album Everybody Else Is Doing It, So Why Can’t We?. La band fu notata da Mtv che li mise in heavy rotation e il secondo album, No Need To Argue del 1994, consolidò il successo anche a livello internazionale.

Seguirono altri tre dischi prima che la band si prendesse una pausa nel 2003 e O’Riordan trovò così il tempo di dedicarsi alla sua carriera da solista. Tornati assieme nel 2009, i Cranberries produssero un nuovo album nel 2012, Roses, e una compilation orchestrale con alcuni inediti nel 2017, Something Else.

Grazie alla voce così peculiare e alla sua profonda qualità di liricista, O’Riordan traghettò i Cranberries verso un successo fenomenale, imponendosi come una delle band rock alternative più rappresentative degli anni Novanta e vendendo più di 40 milioni di dischi.

Sposata dal 1994 al 2014 con Don Burton, ex tour manager dei Duran Duran, la cantante aveva tre figli. Negli ultimi anni aveva ammesso la sua lotta contro la depressione. La notizia della sua morte ha lasciato sconvolti milioni di fan in tutto il mondo, che oggi la ricordano con alcune delle sue canzoni come Dreams,  Salvation,  Animal Instinct,  Linger,  Zombie,  Just My Imagination,  e tante altre.

 




 

La band si prende una pausa nel 2003 e O’Riordan trovò così il tempo di dedicarsi alla sua carriera da solista. Tornati assieme nel 2009, i Cranberries produssero un nuovo album nel 2012, Roses, e una compilation orchestrale con alcuni inediti nel 2017, Something Else.

Grazie alla voce così peculiare e alla sua profonda qualità di liricista, O’Riordan traghettò i Cranberries verso un successo fenomenale, imponendosi come una delle band rock alternative più rappresentative degli anni Novanta e vendendo più di 40 milioni di dischi.

Sposata dal 1994 al 2014 con Don Burton, ex tour manager dei Duran Duran, la cantante aveva tre figli. Negli ultimi anni aveva ammesso la sua lotta contro la depressione.

La notizia della sua morte ha lasciato sconvolti milioni di fan in tutto il mondo, che oggi la ricordano con alcune delle sue canzoni come Dreams,Salvation,Animal Instinct, Linger, Zombie, Just My Imagination, e tante altre.

 

 

GUARDA ANCHE

Love Is Bigger Than Anything In Its Way: il nuovo video degli U2

Love Is Bigger Than Anything In Its Way è l'ultimo estratto del disco della celebre band “SONGS OF EXPERIENCE”, uscito a novembre e certificato disco di Platino in Italia. Alla produzione Jacknife Lee e Ryan Tedder con Steve Lillywhite, Andy Barlow e Jolyon Thomas,...

J Balvin: il cantante latino è il più ascoltato al mondo su Spotify

  Successivamente al record della scorsa estate con “Mi Gente” raggiungendo la vetta della TOP 50 Global di Spotify, cosa che non era mai accaduta prima per un brano spagnolo, Balvin supera anche Drake diventando l’artista numero uno di Spotify nel mondo. Proveniente...

Happier: il nuovo video di Ed Sheeran

È uscito il nuovo video ufficiale  "Happier" di Ed Sheeran , singolo estratto dal suo ultimo album pubblicato "÷" . Il video, ha come protagonista protagonista un pupazzo che ricorda molto il cantautore inglese e interpreta tutta la storia raccontata nel testo....