Il progetto mettiche.it ha un nuovo sito più adatto all’uso per mobile.

Il target preferenziale del sito è costituito dai giovani dai 18 ai 25 anni, l’età in cui l’informazione su contraccezione, contraccezione d’emergenza ed infezioni sessualmente trasmissibili è piuttosto fantasiosa, per cui è fondamentale rendere l’informazione on line più accessibile proprio ai ragazzi.

Rispetto al vecchio sito, ci sono nuovi contenuti: è stata creata un’area forum, uno spazio che raccoglie tutti i possibili imprevisti in tema di contraccezione, ed è stata ampliata la sezione dedicata alle donne straniere presenti da poco nel nostro Paese e che pertanto possono avere poca dimestichezza con la normativa italiana in tema di contraccezione; ad esempio, possono non sapere che anche in Italia, come in quasi tutta l’Europa, la pillola del giorno dopo è disponibile in farmacia o parafarmacia senza ricetta medica per le donne maggiorenni.

Le domande più frequenti sul sito mettiche.it sono quelle che riguardano errori o presunti errori nell’uso del contraccettivo: dal preservativo rotto alla pillola dimenticata, dal coito interrotto “imperfetto” al calcolo dei giorni fertili creativo.

Tante domande riguardano ellaOne, la nuova pillola del giorno dopo: perché è più efficace della vecchia? E’ vero che non occorre più la ricetta?

E’ stata realizzata anche un’app che si chiama SMIC.

L’app fornisce delle risposte in automatico sul rischio di gravidanza indesiderata, in base al giorno e al contraccettivo usato.

Ovviamente l’app non sostituisce una chiacchierata con il medico; tuttavia, il numero impressionante di download dell’app, fa capire che è ritenuta molto utile.

 

  1. Radio Antenna1