fbpx

 

Solitamente si tende a pensare alle mandorle e alla frutta secca in generale come alimenti molto grassi e da evitare se si vuole dimagrire. La verità è che se è vero che le mandorle contengono ben il 72% di grassi, dall’altra parte se vengono assunte in dosi ridotte e consigliate nei giusti momenti della giornata possono essere delle valide alleate per una dieta dimagrante.
Infatti le mandorle oltre al grasso contengono anche ben 15 nutrienti essenziali tra cui proteine, carboidrati, fibre, vitamine e se consumate come spuntino di metà mattina e metà pomeriggio all’interno di una dieta equilibrata sono in grado di far perdere grasso soprattutto nella zona addominale.



 

Ad avvalorare questa tesi è stata una ricerca apparsa sullo European Journal of Clinical Nutrition: secondo il team di studiosi infatti chi assume una porzione di mandorle ridotta come spuntino tra colazione e pranzo permette di controllare l’appetito e di ridurre le calorie nei pasti seguenti rispetto a chi non lo fa.


  1. Radio Antenna1