fbpx

La popstar contro il popolare social network. Il motivo: le nuove regole sulla privacy.

“Venderanno i vostri dati al governo e vi puniranno per disobbedienza” le parole dell’artista, che paventa la dittatura attaccando così:

“A partire da domani, le nuove politiche di cyber-sorveglianza di Instagram consentono a Mark Zuckerberg di spiare voi e la vostra famiglia, rubare i vostri segreti più intimi e controllare il rispetto degli ordini governativi attraverso tutti i vostri dispositivi – compreso il televisore – e vendere i vostri dati al governo e all’industria o punirvi per disobbedienza. #dittatura”.

https://www.instagram.com/p/CJAuUpLhYau