L’Organizzazione mondiale della sanità, dopo ben oltre un anno di sperimentazione ha finalmente approvato il primo vaccino mondiale contro il virus Ebola. Il farmaco è stato chiamato Ervebo e verrà prodotto dalla casa farmaceutica Merck, ed è stato utilizzato in una fase sperimentale nella Repubblica Democratica del Congo. A quanto riportato dall’Oms ci sono prove sufficienti che il vaccino funzioni.



 

Il vaccino è già in uso in realtà dallo scorso anno in stretto via necessaria per contenere due focolai creatisi nella Repubblica Democratica del Congo. Il governo infatti in seguito a quegli eventi e ai fatti accaduti ha invocato “protocolli compassionevoli” per consentirne l’uso mentre la ricerca era ancora in corso. Il vaccino sarà disponibile sul mercato a partire dalla metà del prossimo anno.