Dopo i 40 anni, ovvero nel periodo che precede la menopausa, la sessualità femminile cambia in merito alla risposta sessuale. Può verificarsi che i rapporti sessuali della donna diventino più fastidiosi e più dolorosi, che ci sia una ridotta lubrificazione delle parti intime ed una difficoltà della donna ad abbandonarsi al piacere. Di conseguenza, potrebbero esserci delle ripercussioni anche sul desiderio sessuale. Per rimediare a tale situazione, ci si può rivolgere al proprio ginecologo di fiducia che definirà di volta in volta le soluzioni locali più adatte alla paziente. Inoltre, è importante agire anche a livello psicologico prendendosi cura della propria persona, dedicandosi alle proprie passioni, in modo da rimanere sempre vitali e ben predisposte al piacere. Fondamentale anche il ruolo del partner, il quale dovrebbe essere complice della donna e consapevole dei cambiamenti che lei sta affrontando sia a livello emotivo che fisico.

GUARDA ANCHE

Vulvovaginiti

Con il termine "vulvovaginite" s'intende  un’infiammazione acuta o cronica della vulva e della vagina. Si verifica molto spesso nell’apparato genitale femminile. Le cause possono essere: - infettive (da miceti, batteri e virus); - allergiche; - ormonali; -...

Novità sulla contraccezione

  Oggi, nel campo della contraccezione, ci sono parecchie novità, come, ad esempio, la pillola stagionale e la nuova spirale. La pillola  stagionale può essere assunta fino a 90 giorni di seguito, annullando in questo modo il ciclo per 3 mesi; poi si verifica...

LA MASTURBAZIONE

  La masturbazione è una pratica molto antica: uno dei primi sex-toys della storia è stato trovato in Germania e risale a 28.000 anni fà. Ci sono molti pregiudizi sull'autoerotismo; nel 1700 la masturbazione venne considerata dannosa e addirittura possibile causa di...