La masturbazione è una pratica molto antica: uno dei primi sex-toys della storia è stato trovato in Germania e risale a 28.000 anni fà.

Ci sono molti pregiudizi sull’autoerotismo; nel 1700 la masturbazione venne considerata dannosa e addirittura possibile causa di cecità.

La masturbazione può considerarsi sana se rappresenta la soddisfazione di uno stimolo erotico in maniera auto-erotica; questa esplorazione del proprio corpo permette, soprattutto alle donne, di conoscere meglio anche i propri genitali.

Se invece la masturbazione diventa compulsiva, produce dipendenza, o avviene in pubblico, si tratta di situazioni che vanno trattate in ambito clinico e quindi occorre l’aiuto di un sessuologo.

 

 

  1. Radio Antenna1