fbpx

 

 

Dalla vittoria a sorpresa per «Green Book» come miglior film al trionfo di Rami Malek e Olivia Coleman come migliori attori fino alla statuetta come miglior regista ad Alfonso Cuaron per «Roma»: ecco tutti i premiati agli Oscar 2019.

Miglior attore protagonista

Rami Malek è stato incoronato per la sua interpretazione di Freddie Mercury in «Bohemian Rhapsody». Il film diretto da Bryan Singer si è portato a casa anche le statuette come : miglior sonoro, miglior montaggio e miglior montaggio sonoro

Miglior film
La commedia «Green Book» di Peter Farrelly è stata incoronata miglior film un po’ a sorpresa: storia (vera) dell’amicizia anti-razzismo fra un afroamericano e un italoamericano.

Migliore attrice protagonista
A Olivia Colman è andato il premio come migliore attrice protagonista nel film «La Favorita».

Miglior regia
Il regista messicano Alfonso Cuaron è stato premiato come miglior regista per il film «Roma». La sua pellicola in bianco e nero si è portata a casa altre due statuette: quella per il miglior film straniero e quella per la migliore fotografia.



Miglior attrice non protagonista
A Regina King è andato il Premio Oscar come miglior attrice non protagonista per il suo ruolo nel film «Se la strada potesse parlare»di Barry Jenkins

Miglior attore non protagonista
È Mahershala Ali il miglior attore non protagonista degli Oscar 2019 grazie al suo ruolo accanto a Viggo Mortensen nel film «Green Book»

Miglior sceneggiatura non originale
Spike Lee (insieme a Charlie Wachtel, David Rabinowitz e Kevin Willmott) si è aggiudicato l’Oscar per la miglior sceneggiatura originale con il film «BlaKkKlansman»

Miglior canzone
Miglior canzone a «Shallow» di Lady Gaga, Mark Ronson, Anthony Rossomando e Andrew Wyatt per il film «A Star Is Born». Lady Gaga nel corso della cerimonia ha anche interpretato il brano insieme a Bradley Cooper.

Miglior trucco e acconciatura
Miglior trucco e acconciatura sono andati a Greg Cannon, Kate Biscoe e Paricia Dahaney-Le May per il film «Vice – L’uomo nell’ombra» che vede Christian Bale nei panni dell’ex vicepresidente americano Dick Cheney

Miglior scenografia
L’Oscar per la miglior scenografia è andato a Hannah Beachler e Bay Hard per il film «Black Panther» che ha vinto anche come miglior costume e miglior colonna sonora.

Miglior film di animazione
L’Oscar per miglior film d’animazione è andato a «Spiderman: un nuovo universo»

Miglior documentario
Miglior documentario a Elizabeth Chai Vesarhelyi e Jimmy Chin per «Free Solo

Migliori effetti speciali
«First Il Primo Uomo» si è aggiudicato l’Oscar per i migliori effetti speciali

 

  1. Radio Antenna1