Il gorgonzola è certamente tra i formaggi italiani più buoni e più venduti all’estero. Il suo odore pungente e il suo aspetto non propriamente estetico spaventa molti, ma il sapore deciso conquista quasi tutti i palati, sia che esso sia piccante o dolce.
Inoltre all’estero il Gorgonzola è tra i cinque formaggi italiani più venduti, conquistando una sontuosa fetta importante nel mercato gastronomico italiano d’esportazione (infatti il 40 per cento della produzione annuale è destinato all’esportazione). Leggenda narra e vuole che Carlo Magno sia stato il suo primo estimatore celebre.
Ma la vera domanda è Dolce o Piccante? E qui ci si divide tra chi preferisce la versione dolce, quindi morbida e cremosa, e decisamente meno invasiva ma più versatile in cucina; e chi quella piccante, decisa, forte, da accompagnare a un buon vino corposo. Ecco quindi una piccola selezione di produttori di alta qualità per goderne al meglio di tutte le sue sfumature.



 

Angelo Croce:
Uno dei produttori più apprezzati. L’azienda nasce nel 1880, ed è ancora saldamente in mano alla famiglia del fondatore, arrivata ormai alla quarta generazione. Molti i formaggi realizzati, dal Taleggio allo Stracchino, ma tra tutti è proprio il Gorgonzola Dop la punta di diamante, sia nella versione dolce che in quella propriamente piccante.

Arrigoni:
Medaglia d’oro come miglior “Formaggio molle italiano” all’International Cheese Awards 2019” svoltosi a Nantwich in Inghilterra per il suo Gorgonzola dolce.
Successo poi ottenuto pure con la Medaglia d’Argento al Gorgonzola Piccante nell’ancora più prestigioso World Cheese Awards che si è tenuto per la prima volta in Italia, a Bergamo, nello scorso ottobre.

Guffanti:
Lunga tradizione quella della azienda Guffanti, fondata nel 1876, che esporta le forme sia in Nord che in Sud America. Imperdibile, per intensità e aromi, il “Gorgonzola piccante Dop 200 giorni”, affinato il doppio o il triplo rispetto alla norma.

Latteria Sociale:
Una cooperativa che unisce ben 20 conferitori. Nata nel 1914 per sostenere la produzione e la distribuzione delle varie cascine della zona. Portatrice e ambasciatrice del “Gorgonzola fatto come una volta”. La varietà decisamente da provare è il piccante della selezione San Lucio.