Febbraio è “il mese dei gatti e delle streghe” e il numero 17 è stato indicato per sfatare tutti i miti legati alla sfortuna che hanno accompagnato la storia del gatto.

Oggi, 17 febbraio, si celebra in Italia la Giornata del gatto, dedicata agli oltre sette milioni di felini che vivono con le famiglie italiane.
La ricorrenza internazionale, invece, è fissata sui calendari per l’8 agosto ed è stata istituita nel 2012.
L’Italia inoltre è il Paese europeo col maggior numero di animali domestici, tanto è vero che questi sono presenti nel ben 52% delle case, in sostanza più di un italiano su due possiede un animale domestico in casa propria. Nella penisola ci sono in totale 32 milioni di animali da compagnia, 12,9 milioni di uccelli, 7,5 milioni di gatti, 7 milioni di cani, 1,8 milioni di piccoli mammiferi, quali criceti e conigli, 1,6 milioni di pesci e 1,3 milioni di rettili.



 

In Italia poi ci sono 53,1 animali da compagnia ogni 100 abitanti, dato che ci posiziona al secondo posto in Europa, subito dopo l’Ungheria popolata da 54,2 animali ogni 100 persone e prima della Francia con 49,1, della Germania con 45,4, della Spagna con 37,7 e del Regno Unito con 34,6.
Il mercato degli alimenti per gatti nella Penisola, secondo l’ultima analisi condotta da Assalco-Zoomark, fa girare ogni anno 1.089 milioni di euro.