Oggi in chirurgia plastica è sempre più comune l’effetto social network: molte donne in visita dal chirurgo estetico si presentano in studio con immagini di influencers o bloggers, come ad esempio Chiara Ferragni, a cui vorrebbero assomigliare.

Sono cambiati infatti i modelli di riferimento.

Con i social networks, le persone si confrontano con il proprio aspetto in ogni momento e si rendono conto di particolari a cui non si era mai fatto caso come asimmetrie e difetti del volto.

Tramite le App si può vedere una versione migliore di se stessi e capita che molti decidano di diventare così nella realtà per sembrare migliori nei selfie, su Instagram e Snapchat.

Gli interventi più richiesti sono: per il viso, botulino, filler e trattamenti per la pelle, ma anche ritocco alle labbra e al naso.

Per il corpo, il must è il ritocco al seno; per migliorare i belfie, ossia le foto del lato B, sono cresciute anche le richieste di liposcultura e lipofilling o filler ai glutei.

GUARDA ANCHE

Daddy Makeover

  Si chiama "Daddy Makeover" l’ultima tendenza nel campo della bellezza maschile: arriva dai Paesi anglosassoni e coinvolge sempre più uomini intorno ai quarant’anni, di solito sposati e padri, che decidono di sottoporsi ad un restyling per correggere i cedimenti di...

Ritocchino: lo faccio e lo dico

  Ammettere un ritocchino estetico non è più tabù. Dal Focus Group "Express Your-Self", che ha coinvolto un campione di 100 donne dai 18 ai 60 anni, è emerso che la ricerca di un trattamento anti-age non è più visto come un'astuzia da nascondere, soprattutto se ci...

Ritocco post divorzio

  Dai dati di società internazionali di chirurgia estetica emerge che un quarto dei pazienti che hanno consultato un chirurgo estetico sono dei neodivorziati: le donne considerano questo passo l'inizio di una nuova vita; gli uomini desiderano una 'remise en forme' con...