In un rapporto di coppia, la critica può infestare la relazione e farla ammalare.

Può succedere che, superata la fase dell’innamoramento, i piccoli difetti del partner, che prima facevano sorridere, non si sopportano più e ci si sente in diritto di doverli correggere.

In questa dinamica di coppia, da una parte c’è chi, portatore sano di quel difetto, è del tutto inconsapevole della fatica che il partner fa per sopportarlo, dall’altra c’è la vittima che non dichiara apertamente dal principio che quello potrebbe essere un ostacolo fra di loro, perché effettivamente all’inizio non è affatto un problema, anzi, il più delle volte non è neanche identificato come un difetto.

I due attori nella coppia si scambiano i ruoli di vittima e carnefice continuamente.

Per sfuggire a questa dinamica “tossica” si dovrebbe trovare un equilibrio, un assestamento.

L’ideale sarebbe anticipare il problema quando ancora si è disposti al dialogo e non si vive la relazione come un incontro di scacchi.

Non si tratta di essere intransigenti fin dall’inizio di una relazione, ma di essere sinceri con se stessi quando si valuta il partner e i suoi comportamenti e valutare, fin dall’inizio di una storia, quanto questi aspetti potrebbero in futuro influire nella dinamica di coppia.

GUARDA ANCHE

L’innamoramento

Oggi parliamo dell'innamoramento. Perchè ci innamoriamo proprio di lui o proprio di lei? e come nasce il desiderio verso una determinata persona.

Infertilità

Oggi nella Rubrica di Vediamocichiara parliamo di infertilità, quali sono le cause principali e quali terapie ci sono. 

Educazione sessuale

Oggi nella rubrica Vediamocichiara parliamo di educazione sessuale. E' giusto parlarne di sessualità con i nostri figli?

  1. Radio Antenna1