La risposta è ben presto detta ed è più semplice di ciò che si possa pensare, ovviamente la data di nascita, il 21 Aprile!
L’anno invece per ovvie questioni puramente temporali differisce per qualche secolo ma in realtà sia Roma che la regnante di tutto il Regno Unito hanno in comune ben più della data di nascita, poiché entrambe hanno un destino che le lega a doppio filo, come quella peculiare caratteristica che le contraddistingue dal resto del mondo odierno, che tutto cambia e tutto sostituisce, e che attribuisce più valore al mero e bieco ricambio continuo di oggetti e materiali rispetto a tutto il resto.

Infatti sia la capitale d’Italia che la regina Elisabetta hanno nel loro nome e nella loro figura iconica un aggettivo alle quali vengono costantemente accostate, “ETERNA”!
L’una, la ben nota città, l’aggettivo eterna se l’è guadagnato con il tempo e con millenni di storia che l’hanno vista bruciata, depredata, cambiata, resistere alle più tremende invasioni e assedi a cui ha dovuto soccombere sotto la spada del tiranno di turno ma che alla fine di tutto è sempre risorta dalle sue ceneri; l’altra, allo stesso modo l’aggettivo se l’è guadagnato sempre sul “campo”, resistendo e non soccombendo mai alle svariate guerre che ha dovuto affrontare e combattere, prendendo decisioni forti e discusse, spesso e volentieri, e sapendosi anche lei adattare al continuo cambiamento dei tempi moderni.

 

Entrambe detengono dentro di sé l’essenza dell’eternità e la capacità di essere immutabili e restare immutate nel corso degli secoli nonostante gli svariati cambiamenti che hanno dovuto sostenere, rimanendo tuttavia sempre un faro per tutti coloro che gli volgono lo sguardo.
Sono state entrambe oggetti e soggetti di studi e di romanzi cartacei e televisivi, e pur con questo ancora tutto il mondo non riesce a capirne fino in fondo il segreto di cotanta bellezza e cotanta “eternità”.
Quindi che dire, se non Buon Compleanno Roma e Buon Compleanno Regina Elisabetta!