Sale oltre a 1000 il bilancio complessivo dei morti, la maggior parte in Cina, per il coronavirus che ha superato di gran lunga quello della Sars, che tra il 2002 e il 2003 uccise 774 persone in tutto il mondo. Mentre i casi di contagio hanno superato quota 40.000, Pechino fa sapere che sta sperimentando sui topi un primo vaccino per provare a contrastare la malattia. E un nuovo caso di coronavirus cinese è stato confermato anche a San Diego, in California: si tratta di un cittadino americano che è stato evacuato da Wuhan, epicentro dell’epidemia. Una donna cinese di 30 anni, invece, è risultata positiva in Corea del Sud. E’ il 28esimo caso nel paese mentre 15 sono quelli accertati in Vietnam.

Aumentano anche i contagi a bordo della Diamond Princess, la nave da crociera isolata nella baia di Yokohama, in Giappone con a bordo anche 35 italiani. Secondo gli ultimi dati i nuovi casi sarebbero 65, portando il totale complessivo a 135. Testimoni raccontano: “Ogni persona su questa nave è provvista di un termometro personale da usare ed auto-testarsi ogni 4 ore, informando subito l’équipe medica, tramite apposito numero, nel caso in cui la temperatura corporea superi i 37,5 gradi”. A raccontarlo è un’italiana che si trova in quarantena sulla nave.

Continua a dilagare l’epidemia di coronavirus in Cina dove salgono a 40.235. Lo ha reso noto il direttore generale dell’Organizzazione mondiale della Sanità (Oms), Tedros Adhanom Ghebreyesus, in conferenza stampa a Ginevra.

In Italia si allarga la quarantena, con l’arrivo di altri otto connazionali dalla Cina al Policlinico militare del Celio a Roma, tra loro in osservazione anche due neonati. E un nuovo ospite potrebbe aggiungersi a breve: Niccolò, lo studente 17enne di Grado bloccato a Wuahn per la febbre rilevata ai controlli medici, ora sta bene. “Faremo di tutto per riportarlo a casa, nessuno deve rimanere indietro”, ha detto il ministro Di Maio. L’aereo militare che porterà Niccolò in Italia dovrebbe decollare nelle prossime 24 ore.

Intanto anche il secondo test effettuato presso l’Istituto Spallanzani di Roma sui due bambini provenienti dalla Cecchignola è risultato negativo al virus. E’ stato dunque predisposto il rientro alla città militare. E si registra un sospetto caso di coronavirus a Salerno. Un uomo di circa 30 anni, arrivato, stamane, al pronto soccorso dell’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona, è stato trasferito, intorno alle 16.30 di questo pomeriggio, all’ospedale Cotugno di Napoli, struttura di riferimento regionale per i possibili pazienti infettati dal virus. Il 30enne, residente nel Salernitano, sarebbe rientrato in questi giorni in Italia dalla Cina dopo una vacanza, in un viaggio che ha visto tra le sue tappe Berlino. Ora, si attendono i risultati del test.

 

Sale la tensione Pechino-Roma: tra le nuove misure in Italia, l’applicazione delle procedure sanitarie già in vigore per i voli internazionali ai passeggeri in arrivo da Roma. Il governo pensa a misure per sostenere l’industria. Il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, ha annunciato per i prossimi giorni “un tavolo straordinario in cui coinvolgere gli esponenti di governo interessati” per studiare un piano straordinario di interventi e di investimenti a sostegno delle imprese alla luce dell’emergenza coronavirus. “Per il 2020 abbiamo messo a disposizione circa 300 milioni che attraverso l’Agenzia Ice potranno andare a finanziarie il sostegno del made in Italy”, ha annunciato.

La Cina ha intanto iniziato la sperimentazione sui topi di un primo possibile vaccino contro il nuovo coronavirus 2019-nCov. Lo riporta l’agenzia cinese Xinuha citando il portale locale yicai.com che riporta varie fonti del Centro cinese per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC). “Alcuni campioni del possibile vaccino sono stati iniettati ieri a oltre 100 topi”, si legge, ricordando che “i test sugli animali avvengono in una fase molto precoce dello sviluppo di un vaccino e che ancora molti passi dovranno essere fatti prima che sia pronto per la somministrazione agli esseri umani”.

Tags: coronavirus, cina, epidemia, vaccino, california, corea del sud, diamond princess, nave, industria, di maio, misure