Le perle di Afrodite per la mitologia greca, uova d’escargot per i francesi, caviar de caracol per i cileni o semplicemente “caviale di lumaca”: è un’eccellenza gastronomica inedita, una prelibatezza di lusso, con un costo che si aggira tra i 1.600 e i 1.800 euro al chilo.

Una new entry del lusso richiesta in Russia, Svizzera e Dubai da chef stellati e nei mercati di nicchia. Il caviale di lumaca, sembra aspirare alla popolarità del Caviale Almas Belunga, il più esclusivo, il cui prezzo può raggiungere anche i 37.000 euro al chilo.

Il suo nome, Almas, significa diamante e le pregiate uova dello Storione Belunga, che vive nel Mar Caspio, vengono confezionate in barattoli d’oro da 24 carati.