fbpx

 

L’andropausa, dal punto di vista fisico, non si manifesta come la menopausa; infatti, nell’uomo non esiste una cessazione dellʼattività dei testicoli così come avviene per le ovaie e pertanto lʼuomo, con l’avanzare dell’età, non perde la capacità di fecondare.

Si verifica tuttavia un progressivo calo della fertilità così come della potenza sessuale, legati ad un progressivo calo della concentrazione ematica del testosterone, il principale ormone sessuale maschile.

I principali disturbi fisici dellʼuomo intorno ai 50 anni sono: a livello urinario, i disturbi della minzione dovuti allʼingrossamento della prostata; a livello sessuale, può comparire la disfunzione erettile.

Sia per i disturbi della minzione che per quelli sessuali esitono valide terapie mediche o chirurgiche quasi sempre risolutive.

Lʼ importante è un corretto inquadramento diagnostico per impostare la terapia più adatta, associata spesso anche a consulenza psico-sessuologica.

  1. Radio Antenna1