In occasione della Giornata Internazionale contro il cancro, sostenuta anche e soprattutto dall’Organizzazione mondiale della sanità, che si commemora oggi 4 febbraio come ogni anno.
Questo giorno è necessario dunque a sensibilizzare tutti gli elementi istituzionali pubblici e privati a porre in essere la luce e l’attenzione sull’importanza fondamentale della prevenzione e dei controlli periodici come unica arma a disposizione per ora in mano ai privati e ai pubblici per sventare questa malformazione che porta nei peggiori dei casi purtroppo alla morte. L’importanza anche di sostenere la ricerca scientifica per continuare per mettere a punto protocolli curativi sempre più incisivi che aumentino le possibilità di guarigione e di ritorno ad una vita normale.

 

Sono questi i percorsi giusto che la politica, il mondo del sociale, con la sua parte stabile e con quella caratterizzata dall’immenso straordinario mondo del volontariato, insieme all’universo dell’istruzione, devono confermare di voler seguire con convinzione e forza.