stgbfbf

“57TH & 9TH” prende il nome dal nome della strada che Sting attraversava quotidianamente per andare allo studio di registrazione. L’album è stato annunciato con un tweet ed un breve trailer. “Ci sono molti stili differenti in questo disco. C’è molto rock‘n’roll e c’è anche un’ispirazione comune che lo attraversa: parla di ricerca, viaggio, una strada, il richiamo dell’incognito.

In un’intervista a Rolling Stone America, l’artista ha inoltre dichiarato che “è la cosa più rock che mi sia capitato di incidere da molto tempo a questa parte.

 




 

Nel disco saranno comprese tutte le mie influenze, ma sarà soprattutto molto energico. Sono molto felice e voglio vedere come va”.

Oltre all’energia, non mancherà lo spazio per la riflessione: “Inshallah” racconterà la storia di migranti in viaggio verso l’Europa, mentre “One Fine day” toccherà il tema sempre attuale dei cambiamenti climatici che scuotono il pianeta. “50.000” sarà invece una riflessione sulla perdita di un’icona: il brano è stato composto in seguito alla morte di Prince.

 

 

[Fonte:outune.net]