RESTAURATE LE RIPRESE EPICHE DEL CONCERTO DEI PINK FLOYD DEL 1975

17 giugno 2024 - 11:22 - 665 visualizzazioni

LO SPETTACOLO ESEGUITO DALLA LEGGENDARIA BAND BRITANNICA ALL'IVOR WYNNE STADIUM IN ONTARIO È STATO RECUPERATO DAL GENESIS MUSEUM

Il concerto eseguito dai Pink Floyd il 28 giugno 1975 all'Ivor Wynne Stadium, in Ontario, Canada, è stato restaurato in 4K dal Genesis Museum, utilizzando la sincronizzazione audio di Ikhnaton e NUFF, con rimasterizzazione audio di David Capolongo. Girato da Jim "Speedy" Kelly su rullini Super8 per la sua collezione personale, il filmato è disponibile per tutti i fan attraverso un canale YouTube che ha pubblicato il filmato l'anno scorso.

La qualità del filmato è impressionante, poiché altre clip dello stesso periodo possono essere di qualità ragionevole ma durare solo pochi minuti, oppure potrebbero essere di scarsa qualità con un lavoro della telecamera traballante. La registrazione di video negli anni '70 richiedeva un investimento significativo in termini di tempo, denaro e fatica, riflettendo un processo molto più artigianale rispetto alla facilità e all'accessibilità delle odierne tecnologie di registrazione video digitale. Questa è davvero una scoperta di cui fare tesoro.

Lo spettacolo è iniziato con le canzoni "Sheep" e "Dogs", seguite da parti di "Shine On You Crazy Diamond" e "Breathe". Poi sono arrivati ​​altri classici come “Time”, “The Great Gig in the Sky”, “Money”, “Us and Them” e “Any Color You Like”. Nella parte finale della storica presentazione, David Gilmour e la sua band hanno suonato “Brain Damage” ed “Eclipse”, concludendo la scaletta con “Echoes”. Inoltre, all'inizio del video, puoi vedere un po' di pubblico esultare per la band e la sensazione rinvigorente di tutti essere presenti nella musica, prima che la tecnologia avanzasse al punto in cui la maggior parte delle persone si concentrasse maggiormente sulla registrazione dei video dello spettacolo. che nello spettacolo stesso.

Maria Augusta Messia
giornalista

Commenti(0)

Log in to comment