Artista della settimana: Duran duran è un punto evidente della programmazione

31 gennaio 2022 - 07:04 - 1054 visualizzazioni

Dagli anni '80 la band accompagna generazioni e lascia il segno nella musica

 

I Duran Duran sono una band nata a metà degli anni '80, in pochi anni sono riusciti ad acquisire grande visibilità, essendo considerati uno dei più grandi gruppi di successo del decennio. Una curiosità che pochi e anche alcuni fan non conoscono è che il nome del gruppo è stato ispirato da uno dei personaggi del film di fantascienza "Barbarella" di Jane Fonda.

Vale la pena ricordare che la storia del gruppo è iniziata molto prima, nel lontano 1978 nella città meridionale dell'Inghilterra, Birmingham, quando due amici del liceo, John Taylor e Nick Rhodes, misero in pratica il loro sogno di creare una band. Nella ricerca di artisti, dopo due anni sono riusciti a formare quella che possiamo chiamare la prima formula dei Duran Duran, composta dagli elementi John, Nick, Andy, Roger e Simon.

Duran Duran.jpg (52 KB)

Nello stesso anno accadde qualcosa d'incredibile che contribuì al futuro della band: i Duran Duran ebbero l'opportunità di firmare un contratto con l'etichetta discografica EMI, debuttando con il primo album omonimo.

Con una carriera impressionante, la traiettoria della band denota quanto siano forti e le ragioni per cui sono visti come uno dei più grandi artisti della musica internazionale. Premi e successi sono già comuni per questi artisti, quindi scopriamo alcuni dei loro momenti salienti!

Con il debutto del suo primo album, i Duran Duran raggiungono importanti traguardi piazzandosi al terzo posto nelle classifiche britanniche. Un'altra uscita importante in questo stesso contesto è stato il loro singolo progetto, che comprendeva la canzone "Girls on Film".

 

Negli anni '80, i Duran Duran esplorarono e dominarono lo stile New Romantic, che stava esplodendo nel paese e ottenendo sempre più successo tra le persone. Chiaramente, non hanno perso l'occasione di essere sempre più coinvolti dal fenomeno, e in breve tempo sono diventati i nomi di spicco per quanto riguarda il genere musicale.

All'inizio dell'81, "Planet Earth" fu il primo singolo prodotto dal gruppo e, sorprendentemente, andò dritto in classifica, classificandosi al 12° (dodicesimo). Dopo un anno, un'altra produzione raggiunse il pubblico con il nuovo album chiamato “Rio”, che fu uno dei maggiori responsabili dell'aumento del successo del gruppo in altri paesi dove non erano così famosi.

Duran Duran2.jpg (42 KB)

"Rio" è stato rilasciato con un totale di nove tracce, tra cui grandi canzoni come "Hungry Like The Wolf", "Save a Prayer", "Rio" e "My Own Way". Qualcosa d'interessante è che alcuni di loro giocano qui su Antena1, mantengono "Salva una preghiera" fino alla fine della lettura:

Dai un'occhiata alla tracklist dell'album:

 

  1. Rio
  2. My Own Way
  3. Lonely In Your Nightmare
  4. Hungry Like the Wolf
  5. Hold Back the Rain
  6. New Religion
  7. Last Chance on the Stairway
  8. Save a Prayer
  9. The Chauffeur

Duran Duran Rio.jpg (24 KB)

Dall'85, i membri della band hanno iniziato a esplorare le loro carriere artistiche in altri progetti. Poco tempo dopo, hanno suonato la loro ultima esibizione con la formazione classica al concerto di beneficenza "Live Aid". Dopo questo spettacolo, Roger e Andy si sono disconnessi dalle attività del gruppo.

Per quanto riguarda le produzioni, il gruppo ha avuto un potente ritorno con l'uscita del singolo “Wild Boys''. Anche in questo caso, il singolo occupò importanti classifiche negli Stati Uniti e anche in Inghilterra. Subito dopo, il brano è stato scelto per diventare uno dei componenti dell'album live intitolato "Arena". Da quel momento Simon, Nick e John continuarono le loro attività nella band e allo stesso tempo collaborarono con altri musicisti.

 

Una canzone che ha avuto un enorme successo in Brasile è stata la traccia "A Matter Of Feeling", che ha avuto un tale impatto che il risultato non è stato altro che il gruppo che si è recato per la prima volta nel paese per esibirsi all'Hollywood Rock Festival nell'88.

Nel 1999, i Duran Duran hanno firmato con la Hollywood Records, che ha prodotto e venduto i progetti della band in tutto il mondo, come il loro decimo album pubblicato nel 2000, "Pop Trash", che ha venduto oltre 60 milioni di dischi. Al suo interno è incluso il brano "Someone Else not Me", una bellissima canzone che ha portato a una versione video pluripremiata;

Quando hanno iniziato, gli artisti non avevano idea per quanto tempo sarebbe esistita la band, anche se sono passati circa 40 anni con molta musica e molte sfide, il gruppo è molto forte e continua a lasciare il segno nella storia della musica internazionale.

Nel secondo anno della pandemia di coronavirus, nel 2021, i membri dei Duran Duran hanno pubblicato il 15° album "Future Past", che ha avuto molte ripercussioni in diversi paesi.

 Duran Duran3.jpg (64 KB)

Commenti(0)

Log in to comment