Sebbene sia il “paese meno visitato d’ Europa”, la Moldavia é ricca di cose da visitare, tant’é che potresti addirittura innamorarti dei suoi paesaggi e delle sue tradizioni! Non ci credi? Ecco 5 motivi per cui dovreste fare un viaggio in Moldavia!

Lontana dalle trappole per turisti, la Repubblica di Moldavia, resta un enigma anche per i turisti più intrepidi. Incuneata tra la Romania e l’ Ucraina, é la terra dei pascoli incontaminati, dei monasteri e delle cantine. La sua capitale, Chişinău, é un collage di boulevards verdi sullo stile parigino ed edifici spogli. Al di là, la nazione separatista Transnistria cova nell’ est del paese.

Nonostante queste intriganti caratteristiche, la Moldavia ha il dubbioso onore di essere il paese meno visitato d’ Europa. Iniziamo da questi 5 motivi per cui dovresti visitare la Moldavia.

1. Per la sua cultura vinicola meno conosciuta

Il vino moldavo sta silenziosamente ottenendo l’ acclamazione mondiale, ma solo i pochi enologi perspicaci conoscono questo segreto. Iniziando dalla più impressionante azienda vinicola, Milestii Mici, a soli 30 minuti guidando a sud di Chişinău.

La cantina possiede il Guinness World Record per essere la più grande del mondo, con 1.5 milioni di bottiglie situate in un labirinto di 55 km sotto terra. Accompagnato da una guida, potrai trovarti tra viali ombreggiati stipati di mille tipologie di Rieslings e Chardonnays frizzante, prima di sorseggiare alcune varietà in un superba sala banchetti sotterranea.

Se non vuoi allontanarti troppo dalla capitale, siediti e rilassati per un pomeriggio al wine bar Carpe Diem, una collezione di eccellenti prodotti tipici.

2. Per fare un viaggio su strada tra splendidi monasteri

La Transnistria non é l’ unico posto in Moldavia dove poter ammirare un’ eccezionale architettura Ortodossa.

Tra i più belli c’é sicuramente il Monastero Saharna, in una zona poco visitate nel nord est del paese. I suoi edifici blu pervinca circondano una chiesa bianca scintillante dove i pellegrini si raccolgono, portando rispetto e devozione alle icone dei santi locali. Un viaggio a Saharna é facilmente conciliabile con una visita ad altri monasteri come quello di Tipova, costruito tra le roccie e gli argini del Fiume Dniester.

3. Per andare a zonzo tra le scarpate consacrate

Dopo aver guidato da un capo all’ altro della Moldavia, tra le sue distese di fiori di campo e campi di grano, Orheiul Vechi é un affascinante contrasto. Un monastero con cupole dorate e torrette bianche sparse per la vallata, con dietro minacciose scarpate. Tracce di vita umana datata all’ Età Paleolitica sono state portate alla luce in questo complesso archeologico, 60 km a nord da Chişinău. Dal XIV secolo, monaci eremiti arrivano per cercare solitudini nelle sue grotte.

Se il monastero é la prima attrazione della regione, un’ escursione é il miglior modo per immergersi nella storia e nella naturale bellezza di Orheiul Vechi. I tranquilli paesini di Ivancea e Brăneşti sono connessi da un terreno poco livellato.

4. Per visitare un paese che non esiste

Non riconosciuta dalle altre nazioni, ancora molto diversa dal resto della Moldavia, la nazione secessionista della Transnistria é uno dei posti più strani da visitare durante il proprio viaggio in Moldavia. Incuneata tra la Moldavia e l’ Ucrania, questa striscia di terreno contestata ha il suo proprio controllo alla frontiera e la sua moneta, nonostante i schiacchianti risultati pro-indipendenza del referendum del 2006 l’ abbiano arenata in un limbo politico.

Un soggiorno di 12 ore in Transnistria non richiede una modulistica specifica: porta con te semplicemente il tuo passaporto e registrarti all’ ufficio di frontiera. In un unico giorno puoi facilmente visitare l’ imponente fortezza a Bender, passeggiare tra le statue di Lenin e i memoriali della Grande Guerra nella capitale Tiraspol, e comprare un barattolo di miele dal favoloso Monastero Noul Neamt, un monastero tutto maschile.

 

5. Per assaporare la cucina di fattoria

La campagna che circonda Orhei presenta degli agriturismi dove la mezza pensione include un banchetto di cibo moldavo preparato in casa.

Spesse fette di mămăligă (polenta) si fanno largo su una tavola imbandita di vitello alla griglia, insalate con formaggio di capra salato e caraffe di vino. Assaporando l’ultima goccia del sofisticato vino Codru puoi davvero gustare la vita in Moldavia.

Fonte: ROUGH GUIDES

GUARDA ANCHE

Vacanze in “Paradiso”? senza dubbio Baja California

  Per soggiornare in paradiso si può. E’ sufficiente andare nella penisola a Baja California, in Messico. Qui si trova “Las Ventanas al Paraiso”, un meraviglioso hotel di lusso situato nel centro storico di San José del Cabo. La struttura, che appartiene alla catena...

Come girare il mondo con meno di 40 euro al giorno

Visitare 6 continenti, 33 paesi, questo è un viaggio di nozze davvero incredibile. E' quello vissuto da Mike ed Anne Howard che hanno hanno lasciato il lavoro, affittato il loro appartamento ed iniziato il loro matrimonio con un epico giro del mondo, spendendo solo 40...